RELIGION TODAY, UN VIAGGIO NELLE DIFFERENZE

Trento
Martedì, 16 Ottobre, 2012
Saranno dense di appuntamenti di respiro internazionale le prossime giornate della XV edizione di Religion Today Filmfestival. Dal concorso cinematografico a momenti di analisi e riflessione sul ruolo delle religioni nelle relazioni internazionali, fino al confronto e allo scambio di esperienze tra filmaker e addetti ai lavori.
Al concorso cinematografico Religion Today affianca, da mercoledì 17 a venerdì 19 ottobre, a Trento, la dimensione di “laboratorio di convivenza” tra operatori ed esperti cinematografici di diverse fedi e nazionalità. In programma lavori di gruppo e momenti pubblici in uno spirito di “convivialità delle differenze”. Tra gli ospiti confermati spicca la presenza di Augustine Loorthusamy, presidente di SIGNIS, l’Associazione Cattolica Mondiale per la Comunicazione presente in 122 paesi del mondo.
Nell’ambito del “laboratorio di convivenza” è in programma anche un incontro aperto ai filmakers trentini, al pubblico e alla stampa tra operatori ed esperti cinematografici per un approfondimento del cinema delle religioni nello spirito della valorizzazione della diversità. L'incontro è promosso da Religion Today Filmfestival in collaborazione con Trentino Film Commission. L'appuntamento è giovedì 18 ottobre, alle ore 10, presso Format - il Centro Audiovisivi della Provincia autonoma di Trento, in via Zanella a Trento.
 
Nella serata di mercoledì 17, alle ore 20.45, al Teatro San Marco di Trento spicca la collaborazione con il Moto Club di Trento con un evento all'insegna di una “fede on the road”. Verrà proposto il documentario italiano “Riding for Jesus” sui bikers americani convertiti a Gesu, per un approccio originale alla sociologia della religione. La serata vedrà la partecipazione della regista del documentario, Sabrina Varani. “Riding for Jesus” racconta la storia di due bikers cristiani che dedicano la loro vita a chiunque abbia bisogno di aiuto. Hanno superato la loro dipendenza dalle droghe e oggi sono uomini di fede in sella alle loro rombanti Harley Davidson.
 
Giovedì 18 e venerdì 19 ottobre Trento ospiterà la quarta edizione del percorso di proposta e riflessione sul ruolo delle religioni nelle relazioni internazionali nato dalla collaborazione fra Provincia autonoma di Trento, Ministero Affari Esteri e ISPI – Istituto per gli Studi di Politica Internazionale, che prevede un'interazione con il cinema nell’ambito del Religion Today Filmfestival.
L’evento, giunto alla sua quarta edizione, sarà quest’anno dedicato al tema “Muslim Democracy as Christian Democracy? Comparative Explorations and Cross-Cultural Dialogue” e vedrà la partecipazione di alcuni tra i principali accademici ed esperti in materia, oltre che di rappresentanti di partiti politici di ispirazione religiosa italiani e della sponda sud del Mediterraneo. L’evento prevede anche un incontro pubblico con gli esperti del seminario in programma giovedì 18 ottobre, alle ore 18, presso la Sala Depero del Palazzo della Provincia autonoma di Trento.
 
Negli stessi giorni, la Fondazione Bruno Kessler, presso la sede di via Santa Croce, organizza un seminario di studi intitolato “La spada e la croce. Cristianesimo e violenza nel cinema”; ai lavori parteciperà Paolo Benvenuti. Il regista è in concorso al Festival con il breve documentario “Il volto del Santo” (in programma venerdì 19, inizio proiezioni alle ore 20.30), che indaga il processo creativo dell’affresco del Maestro Luca Battini per l’Arcidiocesi di Pisa. Alla proiezione, in programma al Teatro San Marco, sarà presente il regista.
 
Da mercoledì a venerdì le proiezioni al Teatro San Marco di Trento vedranno la collaborazione della cooperativa Kaleidoscopio (mercoledì e venerdì alle ore 15.30), della Fondazione Fontana – Unimondo (mercoledì ore 17.30) e del Tavolo delle religioni di Trento (giovedì alle 20.30).