IL FILM “MY AUSTRALIA” E' LA PROPOSTA DI RELIGION TODAY PER LA GIORNATA DEL DIALOGO EBRAICO-CRISTIANO

Trento
Mercoledì, 16 Gennaio, 2013
Dopo il successo della XV edizione di Religion Today, prosegue e si consolida la collaborazione tra il Filmfestival e il Centro Diocesano per l'Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso di Trento. Una sinergia che consente di valorizzare lungo tutto l'anno i migliori titoli del concorso cinematografico. La prossima tappa del ciclo di appuntamenti mensili organizzati presso la sede del Centro Bernardo Clesio sarà una proiezione in occasione della Giornata del dialogo ebraico- cristiano. In programma, giovedì 17 gennaio, nella sala di via Barbacovi 4 a Trento, con inizio alle ore 20.45, il film “My Australia” (di Ami Drozd, Israele, 2011, film, 96'). La pellicola, in concorso all'edizione 2012 del Festival di cinema delle religioni, è un film tenero e potente che si confronta con argomenti non facili – l'antisemitismo e il neonazismo nella Polonia del dopoguerra, la scelta di tanti ebrei di nascondere le proprie origini e farsi passare per cristiani – per esplorare un capitolo importante ma spesso trascurato della storia europea e israeliana.
L'ingresso alla proiezione è libero.
MY AUSTRALIA, di Ami Drozd, Israele, 2011, film, 96'
Polonia, 1960. Il piccolo Tadek e suo fratello, cresciuti come cattolici, fanno parte di una banda antisemita. Quando vengono arrestati, la madre, sopravvissuta all'Olocausto, non ha altra scelta che rivelare al maggiore che in realtà sono ebrei. Dicendo a Tadek che sono diretti in Australia, la terra delle sue fantasie, la famiglia si imbarca per Israele. Attraverso le avventure e il punto di vista ingenuo e saggio di Tadek, il film esplora con sensibilità e umorismo i concetti di famiglia, casa, patria e identità in un mondo che il trascorrere dei decenni non ha reso meno complesso. Un dramma tenero e divertente basato su esperienze personali del regista.